Sosteniamo "Città e Città"

A Modena il festival che punta a far emergere le realtà artistiche indipendenti

Capitolato gestionale contabile

Entro il 20 aprile si possono presentare offerte per la personalizzazione di un software gestionale contabile. Dettagli all'inte…

MAI PIÙ FASCISMI: il 25 aprile dell'Arci e dei suoi circoli

Il Bando 2018 ESTATE INSIEME!

Sei un circolo o un comitato Arci e hai un'idea per un'iniziativa di qualità per l'Estate 2018? Entra e scopri le opportunità del Bando ESTATE INSIEME

Mai più Fascismi: scopri dove firmare

Entra e scopri tutte le sedi e gli eventi dove firmare l'appello rivolto a tutte le istituzioni democratiche, promosso da Anpi, Arci e da tante altre organizzazioni sociali. Firma anche tu!


Bombardamenti in Siria: un'azione di guerra dagli esiti imprevedibili

download.jpg

Come già annunciato e ampiamente previsto arriva il primo bombardamento su alcuni obiettivi strategici in Siria da parte dei soliti noti dal grilletto facile, USA, Regno Unito e Francia. I molti interessi in gioco - di influenza geopolitica, di utilizzo e transito delle risorse energetiche, di antagonismi religiosi - trovano, nel pretesto del presunto utilizzo di armi chimiche, il modo di portare a termine un disegno che comincia 7 anni fa e che ha prodotto oltre 400 mila morti e più di 4 milioni di profughi. Appena 24 ore fa in una iniziativa promossa dalla Rete della Pace paventavamo quel che si è inverato. Leggi la dichiarazione di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Mobilitazione per il dissequestro delle navi umanitarie Open arms e Iuvent. L’Arci parteciperà all’iniziativa convocata per il 14 aprile a Palermo


arton22923.jpgL’Arci ha denunciato, da quando è cominciata, la campagna di criminalizzazione contro le Ong che praticano il salvataggio in mare, una campagna che è andata avanti assumendo i caratteri di una messa sotto accusa delle azioni di solidarietà verso i8 migranti.

Abbiamo criticato l’imposizione del Codice Minniti e gli interventi di alcuni magistrati che si sono tradotti anche nel sequestro delle navi Open arms e Iuventa, di cui chiediamo l’immediato dissequestro.

Continua a leggere

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Garantire elezioni libere e giuste in Brasile, non impedire la candidatura dell'ex presidente Lula

30412489_1683180035064953_5242589741381926225_n.jpgPersonalità del mondo della cultura, della politica, sindacale e associativo hanno aderito all'appello “Garantire elezioni giuste e libere in Brasile. Non impedire la candidatura dell’ex Presidente Lula”. In Brasile è in corso da tempo un'iniziativa giudiziaria contro Lula, che rischia di precipitare la democrazia brasiliana in una grave crisi. La lotta alla corruzione è necessaria, ovunque, ma non può essere usata come strumento per rompere l'equilibrio tra i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario. All'interno il testo completo dell'appello, i firmatari, tra cui la presidente Arci Francesca Chiavacci..

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Ricostruire un movimento di solidarietà internazionale per i diritti dei palestinesi

 

ahed_tamimi.jpg«Non abbiamo bisogno della vostra emozione, abbiamo bisogno della vostra azione». Questo ci ha detto a Nabi Saleh il padre di Ahed Tamimi, la ragazzina in carcere dal dicembre 2017 per aver schiaffeggiato un soldato. Un soldato che proteggeva, come accade in quell’area ormai da moltissimi anni, i coloni che abitano il vicino insediamento espropriando la terra di questa comunità che ha sempre dimostrato di agire pacificamente, nonostante la violenza continua a cui sono sottoposti. Leggi tutto...


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Sosteniamo le Giornate della Laicità 2018

 

logo.jpg

Il 4, 5, 6 maggio 2018 si terrà la nona edizione delle Giornate della laicità, festival d’approfondimento culturale - un elogio del pensiero laico, critico, scientifico - che si svolge presso la sede reggiana dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (UniMORE) con anticipazioni in altre città. Festival di cui Arci nazionale da quest’anno è partner attivo. La collaborazione di Arci nazionale alle Giornate della laicità va nella direzione di valorizzare Le Giornate come patrimonio collettivo dell’associazione. Continua a leggere...


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Il grande coraggio delle organizzazioni per i diritti egiziane

 

29067210_10157827740057228_7730366827944980831_n.jpgLe sottoscritte organizzazioni indipendenti dei diritti condannano il comunicato della Commissione Nazionale Elettorale che ha dichiarato la schiacciante vittoria di Abdel Fattah al-Sisi, che ha vinto un altro mandato con il 97 per cento dei voti. La vittoria di Al Sisi è il risultato di una campagna di rappresaglia, cominciata nel dicembre scorso, diretta contro tutti i candidati che costituivano anche la più piccola minaccia a un altro mandato per l’attuale presidente. Tutti i potenziali concorrenti sono stati eliminati con la prigione (arresti domiciliari o prigione militare) e con le minacce e altre forme di intimidazione inclusa la violenza. Leggi tutto...

 

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Il 10 maggio torna No Rogo

 

No-Rogo.jpg

Il tema dell’accesso alla cultura e della cultura in genere non è stato affatto al centro del dibattito pubblico che si è sviluppato nella recente tornata elettorale per le elezioni politiche, anzi probabilmente non lo ha attraversato nemmeno in modo periferico. L’esito del voto, poi, fotografa ancora di più come il tema in questione sia particolarmente lontano dal sentire comune e questo non può che interrogare profondamente l’Arci che rischia di vedere la propria idea di mondo scollarsi fortemente dal contesto. Leggi tutto...

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

E' tempo di fare la pace

marcia-per-pace-in-migliaia-perugia-ad-assisi-12463.jpgQuest'anno la Marcia per la pace Perugia-Assisi si svolgerà domenica 7 ottobre, a cento anni dalla fine della prima guerra mondiale, a settant’anni dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani e a cinquant’anni dalla scomparsa di Aldo Capitini.
Tavola della Pace e Rete della Pace lanciano un appello alla partecipazione perchè, anche in un mondo flagellato da crisi economica, disoccupazione, cambiamenti climatici, violenza, razzismo, xenofobia, nazionalismi, aumento delle spese militari e corsa al riarmo nucleare, Fare pace è difficile ma non impossibile.
Leggi il testo integrale dell'appello

Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png
image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss