Una piccola grande rivoluzione per l'associazione e per chi si associa

04/10/2016





La tessera Arci cambia. Sarà valida dal primo ottobre al 30 settembre e non seguirà più l'anno solare

 

Una piccola grande rivoluzione per la più grande associazione culturale italiana e per chi si associa.
Da quest’anno cambia la validità della tessera. L'adesione all’Arci varrà dal primo ottobre al 30 settembre e non seguirà più l'anno solare, allineandosi così all'avvio delle attività sociali e culturali delle quasi 5000 basi associative, che coincide spesso con l'inizio dell'autunno. 

Questo cambiamento per circoli e socie e soci, vecchi e nuovi, è un passaggio importante e interessante per un’associazione che nel 2017 compie 60 anni e che è stata in grado in tutto questo tempo, attraverso la sua miscela di divertimento e impegno, di interpretare e agire sui cambiamenti della società italiana, rinnovandosi, aprendosi alle nuove generazioni e proponendo il suo punto di vista sulla promozione della cultura, della partecipazione, della socialità.

ritaglio_tessera.jpg


È una novità che giunge non solo in prossimità del nostro sessantesimo anniversario ma si inserisce in un quadro che vede l'associazione impegnata per sviluppare ulteriormente la propria proposta di socialità e cultura, facendola conoscere a chi ancora non l'ha incontrata.

Da un lato consolidando e ampliando, attraverso la tessera,le possibilità di fruizione di attività, servizi e promozioni e sostenendo il lavoro dei gruppi dirigenti locali per promuovere la partecipazione di socie e soci ai circoli. Dall'altro mettendo in campo iniziative specifiche per favorire la nascita di nuovo associazionismo, come le agevolazioni previste per quei gruppi che vogliano creare un'associazione o un circolo in territori e luoghi in cui la presenza dell'Arci non è ancora diffusa o per quelle realtà associative i cui organi direttivi siano composti in prevalenza da donne o persone under 35.

Con questo stesso obiettivo l'associazione ha lanciato il Bando di concorso per progetti e idee innovative per lo sviluppo associativo della rete Arci, che prevede l’opportunità di accesso agevolato al microcredito (c'è tempo fino il 10 ottobre e tutte le informazioni si trovano sul sito www.arci.it). 

Per l'Arci il 2016 si chiude con numeri confortanti: 1.075.000 soci, 108comitati territoriali, 19 comitati regionali, 4.723 circoli distribuiti su tutto il territorio nazionale. Dati che dicono come dell'Arci ci sia bisogno e che testimoniano efficacia e attualità del nostro multiforme e plurale associazionismo, fondato su un principio evidentemente ancora valido e che abbiamo voluto ribadire anche sulla tessera 2016/2017: da sessant'anni sempre aperti. 

4 ottobre 2016



Tags :

Posted by Marco on
Vi siete SOTTOMESSI a chi pratica la caccia, ecco il perché di questo cambiamento. Sono socio ARCI dal 1970. Vi siete fatti "inchiappettare" dall'UISP prima con la possibilità di erogare affiliazioni per la distribuzione di bevande e CI hanno fregato soci e circoli, ora l'ARCI cacca ha avuto il sopravvento sul tesseramento. Sicuramente rifarò la tessera ma per me siete solo degli schiavi del potere armaiolo. Saluti Bernini Marco
Posted by Gabriele on
Buongiorno,
sono il resp. tesseramento nazionale, non sapevo nemmeno che l'arci caccia facesse la tessera a cavallo dei due anni!
Abbiamo un milione di soci, non ci facciamo dire da altri cosa fare. Abbiamo scelto il cambio di periodo per i motivi esposti nei vari articoli pubblicati su questo tema (ne trova qui uno -> http://www.arci.it/blog/notizie-arci1/news/approvato-il-nuovo-regolamento-del-tesseramento/ ), siamo assolutamente convinti dell’opportunità di legare la validità di tessere e adesioni non all’inizio dell’anno solare, ma a quello della ripresa delle attività e della programmazione culturale dei circoli, che coincide di solito con l’autunno.
Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss