Sequestrata la nave della ong spagnola. La solidarietà è ormai considerata un crimine

19/03/2018




Dopo essere stati minacciati in alto mare dalla Guardia Costiera Libica, armi alle mani, essersi visti rifiutare inizialmente l’accesso ai nostri porti  – in piena violazione delle Convenzioni marittime SAR e SOLAS – una volta attraccata a Pozzallo, con  l’autorizzazione italiana, la nave della ong spagnola ProActiva Open Arms è stata bloccata e 3 membri dell’equipaggio indagati per “associazione a delinquere  finalizzata ad agevolare l’immigrazione clandestina e reato di immigrazione clandestina”.  La Procura di Catania farebbe riferimento alla decisione degli spagnoli, venerdì scorso, di non riconsegnare i migranti appena salvati ai Libici. Si vuole quindi mettere sotto accusa ProActiva Open Arms per una decisione in linea con il diritto internazionale e il diritto alla vita, sapendo bene qual è la sorte riservata a chi viene rispedito nell’inferno di Tripoli. Una situazione paradossale dalla quale si evince che quella Procura considera legittima la violenza libica e illegittimo il salvataggio effettuato dalle ong che operano in mare.

Ci troviamo di fronte all’ennesimo tentativo di introdurre il ‘delitto di solidarietà’ che risponde alla logica italiana ed europea di esternalizzazione del controllo delle frontiere e delle operazioni in mare ai vicini libici. Dopo aver usato i soldi dei contribuenti italiani ed europei per formarli e equipaggiarli,  si cerca di liberare il campo da chi salva vite umane per lasciare in mano i migranti a chi li respinge per delega ricevuta dall’Italia e dall'UE, anche se in flagrante violazione della Convenzione di Ginevra. Chiunque cerchi di bloccare questa deriva delle politiche nostrane cercando di salvare vite umane viene ostacolato attraverso una sistematica criminalizzazione, come emerge chiaramente anche dalla strategia di Minniti nella trattativa per la firma del Codice di Condotta.

Preoccupa molto il comportamento della magistratura che, nonostante i precedenti dimostrino tutti che non c’è alcun appiglio giuridico per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e che il salvataggio in mare è un obbligo per chiunque, insiste su una linea che serve soltanto a criminalizzare la solidarietà e che nulla ha a che fare con la giustizia e il rispetto della legalità.

Quanto successo ieri ai membri dell’equipaggio della ong ProActiva Open Arms, cosi come i tentativi di mettere in difficoltà i superstiti che avevano a bordo, è un segnale evidente di un cinismo sempre più dilagante del governo italiano uscente, condiviso in contesto europeo,  che trova orecchie sensibili in quei magistrati pronti ad azioni di pura propaganda.

Roma, 19 marzo 2018



Tags :

Posted by clouds on
Questa è una vera esperienza di vita con Doctor Covenant che mi ha aiutato a salvare il mio matrimonio facendo un periodo di gravidanza per me. Il mio nome è Jenny Cloud e io di Somalia, ma attualmente vivo a Manchester. io e mio marito siamo sposati da oltre 6 anni. Non abbiamo avuto figli. Mio marito non era contento di questo perché abbiamo cercato per molti anni di avere un figlio che pensavamo di adottare, ma l'idea non era la migliore per noi. mio marito ha anche parlato di divorzio !! Avevo paura di perdere mio marito.3 mesi dopo che mio marito aveva iniziato a parlare di divorzio, ho visto un post su Facebook che parlava di un incantesimo su come aiutasse le persone da vari problemi e il suo nome era Dr Covenant. Gli ho mandato una mail tramite il suo indirizzo email covenantsolutiontemple@gmail.com, gli ho spiegato tutto e lui mi ha detto di non preoccuparmi. Ero eccitato, mi ha confortato con le sue parole, mi ha detto che faremo un incantesimo di gravidanza, ho avuto paura ma non ho avuto scelta. mi ha detto cosa fare e l'ho fatto. in realtà ha fatto l'incantesimo di gravidanza, mi ha dato la certezza che sarei rimasta incinta in 2 giorni, pensavo stesse scherzando. questo è l'undicesimo mese dopo aver incontrato il dott. Covenant, ora ho un gruppo di gemelli, un maschio e una femmina. Dio ti benedica, patto dell'alleanza, grazie per quello che hai fatto per me, per favore contatta e incontra il dottor covenant se stai attraversando una qualsiasi difficoltà nella vita come quella che stavo passando per contattare covenantsolutiontemple@gmail.com o chiamarlo o aggiungerlo su watsapp su +2349057353987. ci sono ancora delle persone reali che aiutano le persone. covenantsolutiontemple@gmail.com è uno di questi. Aiuta anche a vincere alla lotteria, se vuoi vincere anche la lotteria contattalo
Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss